Cristallo acquamarina: una pietra da scoprire

Cristallo Acquamarina: una pietra tutta da scoprire. Questo cristallo è di un estrema bellezza e valore, e ha numerose proprietà.


L’acquamarina è considerata un cristallo di estrema bellezza e valore. Dal suo nome si può già comprendere la forte relazione con il mare, infatti deriva dai termini latini “aqua” ovvero “ acqua”, e “marinus” ovvero “appartenente al mare”.

cristallo acquamarina

Cristallo acquamarina


Composizione chimica

L’acquamarina appartiene alla famiglia dei berilli. Si forma nelle rocce pegmatitiche, nelle rocce metamorfe e sotto forma di deposito minerale nei sedimenti fluviali, ma solo se il magma di origine è sufficientemente ricco di berillo.

Il colore di questo cristallo varia in base alla concentrazione di ferro al suo interno. Si può partire da delicate tonalità pastello di verde e azzurro, fino ad un blu più profondo. Attualmente viene estratta in diverse parti del mondo, si trovano infatti diversi giacimenti in Brasile, nei monti Urali, ma anche in molti stati africani come la Nigeria, il Madagascar, il Monzabico e lo Zambia.

Un po di storia

Da sempre questa meravigliosa pietra ha avuto un forte legame con il mare, infatti secondo le leggende greche era sacra al dio Poseidone, Nettuno per i Romani. Si pensava che fosse in grado di placare le ire di questo Dio, e che evitasse terremoti marini e naufragi. I marinai erano soliti lanciare degli amuleti creati con l’acquamarina, oltre che per proteggere la loro vita, anche per rendere la pesca più fruttuosa. Un’altra leggenda narrava che queste pietre fossero custodite dalle sirene all’interno di scrigni, e che possedessero dei poteri magici.

In Pakistan, secondo la tradizione, le acquemarine sono un privilegio concesso alle fate, ed è possibile raccoglierle solo dopo il loro consenso, attraverso riti sciamanici. Sembra inoltre che durante gli anni rinascimentali il regalo migliore per una sposa, nel giorno del matrimonio, fosse un gioiello in acquamarina. Questo perché simboleggia l’amore felice, e aiuta la sposa a distinguere il vero dal falso.


Le proprietà del cristallo acquamarina

Le proprietà del cristallo acquamarina:

  • risveglia la mente, aumentandone la concentrazione e la memoria;
  • ha un’azione calmante sul sistema nervoso;
  • svolge la funzione di bilanciatore psico-fisico;
  • promuove la salute degli occhi;
  • è indicata per le infiammazioni della gola, delle corde vocali e della tiroide;
  • calma l’ira, le ostilità, l’aggressività e la rabbia;
  • allontana i pensieri negativi, le paure, le fobie e i sensi di colpa;
  • favorisce l’introspezione, la crescita interiore, la lungimiranza e la realizzazione dei propri desideri;
  • accresce il proprio legame cosciente con il Sé Superiore;
  • facilita la comunicazione tra se stessi e gli esseri di tutti i livelli, sia fisici che eterici;
  • rafforza la libera espressione, l´eloquenza e la chiarezza, e di fatto è considerata la pietra adatta agli scrittori, giornalisti e cantanti;
  • è legata alla bellezza, alla pace e promuove la crescita interiore;
  • è la pietra ideale per trattare il quinto chakra.

Metodi di purificazione e ricarica

PURIFICAZIONE: acqua, sale, terra, incenso, argilla, reiki, gong e metodo dell’ Antahkarana.

RICARICA: luce lunare, drusa, terra e piramide.

EVITARE: la luce solare.


Come posso approfondire l’argomento del cristallo acquamarina?

La scuola di massaggio Evolution Academy® ti dà la possibilità di approndire questa pietra, e molte altre, all’interno del corso ayurveda: la natura che si esprime. Questo corso lo puoi trovare sia in modalità online che in aula, e viene ciclicamente durante l’anno!

Cosa aspetti??